FIUMICINO: SOPRALLUOGHI NEI CANTIERI. IL RESOCONTO

//FIUMICINO: SOPRALLUOGHI NEI CANTIERI. IL RESOCONTO

FIUMICINO: SOPRALLUOGHI NEI CANTIERI. IL RESOCONTO

Siamo tornati subito al lavoro per il nostro territorio. Questa mattina ho voluto visitare altri cantieri che sono partiti o che sono in partenza.

La prima tappa è stata via Torre Clementina, dove i lavori procedono speditamente. Avete notato che si stanno ripulendo i vecchi binari del treno? Abbiamo grandi progetti per quel tratto di strada, data la grande importanza che essa riveste per il nostro territorio.

Piazza Grassi

E poi ho fatto un salto a vedere come procedono i lavori di riqualificazione del palazzo comunale a piazza Grassi. ecco una foto del nuovo cantiere.

In 5 anni abbiamo istallato 400 nuovi pali per l’illuminazione delle strade. Ma, come ho sempre detto, sappiamo bene che il lavoro non è finito e che ne servono molti altri.

Ecco i cantieri di via Barducci, via Donnini, via Monte Solarolo e via Ebat: alcuni pali sono già pronti e presto ci saranno anche i lampioni. In altre strade si sta scavando per metterli.

 

Mi segnalate spesso strade che hanno bisogno di essere asfaltate. In 5 anni di governo della città ne abbiamo rifatte molte, ma non ci fermiamo a questo. Anzi, andiamo avanti.

Oggi si sta completando l’asfaltatura di Via Argenton, via Ampezzan, via Cavalli e tante altre sono in programma.

 

Parlare di lavori pubblici vuol dire comprendere quasi la totalità delle azioni e delle opere che si vanno a realizzare su un territorio. Abbiamo portato a termine interventi importanti in poco tempo, andando ad agire su più settori. Di concerto con i vari assessorati si è proceduto con l’attuazione di numerosi interventi di riqualificazione degli spazi pubblici urbani, piazze e viabilità, di interventi per l’accessibilità e la sicurezza stradale su attraversamenti pedonali rialzati, segnaletica stradale e parcheggi pubblici. E molte altre opere strategiche sono previste nella prossima legislatura.

 

Il futuro…

  • ristrutturazione e manutenzione straordinaria delle strade comunali e di quelle aperte al pubblico transito;
  • Si proseguirà nell’opera di risanamento idrico-sanitario già avviata in diverse località del territorio
  • adeguamento barriere stradali e abbattimento di quelle architettoniche; sistemazione viabilità e ponticelli,
  • realizzazione di grandi opere;
  • realizzazione di piste ciclabili nuove e raccordi con quelle già realizzate;
  • nuovi parcheggi, piazzole per il bikesharing, isole pedonali;
  • prosecuzione dei lavori sulle nuove scuole in corso di costruzione;
  • manutenzione degli edifici e la programmazione di nuovi edifici scolastici
  • estensione della fibra ottica
  • Ridefinizione degli spazi ad uso pubblico attraverso una maggiore razionalizzazione delle strutture esistenti. Si ricercheranno per le associazioni locali adeguati alle attività svolte in base alla disponibilità.

 

2018-06-12T17:48:44+02:00 12 giugno 2018|Blog|