Loading...

Programma 2018

/Programma 2018
Programma 2018 2018-05-15T09:26:51+02:00

PROGRAMMA 2018

Care cittadine, cari cittadini,
mi rivolgo a voi in prima persona in quanto principali destinatari di questo documento.
Ci stiamo avvicinando alle elezioni amministrative, che porteranno al rinnovo delle cariche istituzionali nel nostro Comune. E’ giunto, quindi, il momento di trarre un bilancio definitivo e di guardare al futuro tenendo ben presente che abbiamo fatto molte cose importanti e che molto resta da fare, proseguendo però nel tragitto già intrapreso.
Il precedente programma era nato grazie all’ascolto, non solo dei partiti, ma anche di oltre tremila persone che avevo incontrato accogliendo laddove possibile le loro proposte. Stavolta abbiamo una solida base da cui partire e su questa base andremo ad inserire anche le vostre idee.

La prima questione che voglio chiarire è la seguente: perché mi ricandido?

La risposta è semplice anche se non scontata. Sono stati cinque anni di sfide, di lavoro intenso, di contrattazioni, di traguardi raggiunti e di obiettivi nuovi già fissati da realizzare. Insieme abbiamo gioito e anche sofferto con l’obiettivo comune, io come Sindaco e voi come cittadini, di far crescere questo territorio sotto tutti i punti di vista.
Il mio programma del 2013, come avevo annunciato, era stato elaborato per essere portato a termine nel medio e lungo termine. Tante opere sono state fatte, anche con diverse soddisfazioni. Come quando, all’inizio del 2017 sono partiti i lavori per il Ponte 2 Giugno, terminati nei tempi record previsti, evento più unico che raro in Italia. Oppure la bellissima rete di piste ciclabili che abbiamo avviato realizzando circa 22 km dei 24 km programmati e che avrà sviluppi importanti, come i tanto desiderati raccordi sui lungomare e le piste all’interno, che realizzeremo nella prossima legislatura. Abbiamo poi acquisito un’ex centrale Enel dismessa da cui nascerà il polo culturale Auditorium del Mare, asfaltato strade, portato condotte idriche e fognature; avviato rapporti istituzionali importanti, anche in territorio cinese, per la crescita e il bene del nostro Comune. Sono solo esempi per dire che una vasta opera di riqualificazione territoriale e culturale, iniziata così bene, va continuata senza perdere colpi. E per fare in modo che tutto ciò possa proseguire, senza permettere che il governo del Comune di Fiumicino venga riassegnato a quel centrodestra che nulla aveva fatto o, peggio ancora, a persone che in altri Comuni stanno ottenendo dei disastrosi fallimenti, chiedo a voi di andare al voto pensando alla differenza tra questi ultimi 5 anni e il periodo precedente e di riflettere su tutto questo. Sotto tanti aspetti siamo diventati un Comune all’avanguardia: abbiamo esteso la raccolta differenziata al 100% del territorio raggiungendo punte dell’80%, lanciato i matrimoni sulle spiagge e nei luoghi all’aperto, siamo stati tra i primi in Italia a celebrare le unioni civili, abbiamo aperto uno sportello per il rilascio delle carte d’identità “al volo”.
Oltre a ciò abbiamo instaurato un rapporto molto stretto con i cittadini, con le associazioni, qualunque fosse la loro provenienza politica. Nel programma troverete maggiori dettagli sulla linea che adotterò in futuro. Per quanto riguarda gli obiettivi raggiunti vi invito a consultare il mio sito dove potrete trovare tante informazioni dettagliate, praticamente giorno per giorno, sull’attività amministrativa svolta. Nelle pagine successive troverete anche un riassunto schematico delle cose fatte. Noi, nel frattempo, continueremo a lavorare con l’entusiasmo di vedere il nostro territorio cambiare in meglio e con la consapevolezza che ciascuno di noi è parte integrante di una comunità e quindi va ascoltato.

Siamo e resteremo uniti.
Perché la nostra è una coalizione che non promette ma realizza

#completiamolopera
#esterino2018

SCARICA IL PROGRAMMA